Massimo Canuti

Nato a Guastalla nel 1959, frequenta l’Istituto d’Arte Paolo Toschi di Parma, diplomandosi nel 1978. Dal 1982 svolge la professione di grafico.

A metà degli anni Novanta inizia un percorso di ricerca artistica in ambito figurativo, tenendo le prime esposizioni a partire dal 2001.

Dal 2000 al 2009 ha collaborato alla gestione della Galleria Campanón, spazio espositivo comunale, curandone la comunicazione e i programmi espositivi.

Ha illustrato con disegni i “Misteri di Brugneto” e “Le 4 stagioni” due libri di Tenca Leonardo. Per EDEN ha realizzato l’Abecedario del Bosco profondo e per il Comune di Guastalla L’Ecotombola, opere entrambe destinate agli alunni delle elementari della Bassa Reggiana.

Nei loro esiti più recenti le sue ricerche hanno incrociato la fotografia e l’installazione, trasponendo anche in questi territori i soggetti già affrontati in pittura, il sogno, la memoria, il Fiume e gli animali. Significative di questo intreccio le mostre “Il rischio della forma” (Palazzo dei Principi, Correggio, 2012) e “Gotico Padano” (Museo del PO, Boretto, 2013) con la sezione “...corre sul Fiume”.